Assemblea federale maggio 2019

Nei giorni 19-27 maggio si è svolta, presso l’Oasi francescana di Foligno, l’Assemblea federale ordinaria elettiva della Federazione S. Chiara d’Assisi dei monasteri delle Clarisse di Umbria Sardegna e Trentino. I lavori assembleari hanno raccolto l’eredità del sessennio precedente che ha segnato il cambio del volto della Federazione attraverso l’ingresso di sette monasteri geograficamente lontani, oltre a quello di Borgo Valsugana (Trento) che vi aveva fatto ingresso nel 2000.

La federazione è dunque attualmente composta da 21 monasteri, 13 dislocati sul territorio umbro, 6 in varie regioni d’Italia (Sardegna, Trentino, Friuli-Venezia Giulia, Toscana, Calabria) e 2 all’estero (Cademario in Svizzera e Gerusalemme in Israele). Volto variegato, ricco di tutte le declinazioni del carisma clariano incarnato in diversi contesti ecclesiali e francescani, e segnato da una forte istanza di comunione.

Alla presenza della reliquia della madre santa Chiara (custodita in un artistico reliquiario che nell’ottavo centenario della sua nascita – 1193-1993 – ha peregrinato fra i monasteri di buona parte del mondo), l’assemblea ha fatto un lavoro intenso di riflessione su temi vitali, come quelli legati alla formazione e al generale invecchiamento delle comunità in una stagione ecclesiale segnata da un certo calo vocazionale.

La giornata di sabato 25 maggio, che si è svolta per la prima parte sotto la presidenza di fr. Danilo Tremolada assistente federale, ha visto l’elezione della nuova madre presidente e del nuovo consiglio. Sono state elette:

Presidente: m. Chiara Cristiana Mondonico del Monastero SS.Trinità di Gubbio
I consigliera: sr. Chiara Damiana Tiberio del Protomonastero S. Chiara di Assisi
II consigliera: m. Chiara Amata Ruggiero del Monastero Buon Gesù di Orvieto
III consigliera: m. Sara Donata Isella del Monastero S. Agnese di Perugia
IV consigliera: m. Maria Letizia Rossi del Monastero S. Micheletto di Lucca

Madre Cristiana subentra a madre Angela Emmanuela Scandella del Monastero S. Lucia di Foligno che ha sapientemente guidato per 12 anni la federazione nel suo cammino di comunione e di sussidiarietà formativa alle comunità.

La gratitudine per l’opera dello Spirito che ci ha fatto fare un’esperienza profondamente pasquale della vicinanza del Risorto alla nostra vita e del suo camminare con noi aprendoci le Scritture e la comprensione del nostro stesso vissuto, è grande! Vi affidiamo il cammino per il sessennio che si apre, chiedendovi di accompagnarlo con la vostra preghiera.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: